Protesta contro Copybot

In seguito all'utilizzo di CopyBot per clonare le creazione degli avatar è nata una protesta contro lo stesso strumento, cui hanno aderito migliaia di residenti arrabbiati, che hanno estratto delle enormi strutture blu che dicono "spiacenti siamo chiusi grazie a CopyBot" e le hanno montate su centri commerciali e molti altri negozi, che sono rimasti chiusi.

I residenti temono infatti che la loro posizione come unici utilizzatori in quanto creatori nel nuovo spazio virtuale sarà persa. In particolare la loro opinione è che gli sperimentatori del software stanno dicendo loro appena "fa la roba più nuova" e non si preoccupano per qualunque cosa sia rubato. “Le informazioni gradiscono essere libere," gridano al raduno dei programmatori. Perciò tra gli slogan gridati dai contestatori chiedono che ogni forma del CopyBot sia distrutta!

Intanto Lindens in ritardo ha cominciato ad agire di fronte alla protesta totale, però i negozi hanno continuato a restare chiusi domandandosi perché, visto che è evidentemente riconosciuto come una violazione del TOS, lo scritto di CopyBot non sia stato disapprovato dalla Linden.

http://www.secretlair.com/index.php?/clickableculture/entry/second_life_copier_controversy/
http://www.secondlifeherald.com/slh/2006/11/hundreds_of_sl_.html

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-Share Alike 2.5 License.